Laboratori di pizziche a Martignano

I laboratori di pizziche, che hanno l’intento di far apprezzare e far conoscere a chi viene in visita nel Salento il linguaggio della musica popolare nei suoi vari aspetti, fanno parte del programma di accoglienza del Salento promosso dal comune di Lecce.

La Pizzica Salentina rappresenta le sonorità più vivaci e ricche della musica, affascinando soprattutto per il significato socio-culturale, e la proposta offerta da Martignano si articola in lezioni e seminari sulla danza o sulla tecnica base del tamburello.
In un mondo in cui la cultura popolare sta perdendo i suoi valori storici, tramite la danza popolare si ha la possibilità di tenere ancora viva questa memoria, perché dopo le lezioni vengono proiettati video tematici, dedicati al fenomeno del tarantismo nella storia e soprattutto la viva voce di alcuni anziani custodi di esperienze di vita, memoria storica di fatti ed eventi.

Da non dimenticare che a Martignano, nel pieno dell’estate salentina si tiene il rinomatissimo festival della Notte della Taranta come in altri comuni della Grecìa Salentina, in cui ballerini e musicisti si alterneranno sui palchi per vari giorni di balli a ritmo della taranta e della pizzica.
Attraverso la strutturazione di questo corso a Martignano, il piccolo comune della Grecìa Salentina, viene dunque offerta la possibilità di avvicinarsi alle coreografle ed ai ritmi della pizzica. Traspare, infatti, da questi laboratori di pizzica, il desiderio di fare emergere quel che di buono e di positivo alberga nell’animo dei salentini e che, nel ricordo del passato, può condurli verso un attuale riscatto morale mirante ad una globale rinascita socio-economica e culturale della comunità.

Ma i laboratori di pizzica a Martignano fanno anche di più. Conoscere la pizzica, non dovrebbe significare unicamente l’acquisizione della tecnica, ma anche conoscenza delle proprie funzioni cognitive, passando dal semplice concetto di allenamento a quello di formazione, cioè l’uso dell’immaginazione, dell’attenzione, della concentrazione, e anche il controllo delle emozioni.
Quando danzatori e danzatrici salentini si esibiscono e si impegnano nella danza tradizionale spesso possono aggiungere forme di rielaborazione della pizzica del tutto soggettive.


Talvolta dopo la lezione sulla pizzica, avviene una visita guidata nel territorio di Martignano, con anche la degustazione di prodotti tipici salentini. Oggi si cerca di portare la pizzica e le tradizioni salentine anche fuori dalla Puglia, per fa vivere usi, costumi e musica, anche per chi semplicemente ha voglia di conoscere e vedere qualcosa di nuovo che ha origini nel passato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *