Il capodanno nel Salento

Sebbene per molti il Salento sia associabile all’idea delle vacanze estive, il Salento in realtà è una di quelle regioni che ha molto da offrire a visitatori e turisti durante il corso dell’intero anno solare. E’ vero che un mare da sogno come quello che si affaccia davanti alle coste salentine è sicuramente più piacevole e fruibile durante la calda stagione estiva, che qui inizia decisamente presto, alla fine di aprile, e termina molto avanti nella stagione, fino alla metà di ottobre almeno.

Ma la ricchezza dei panorami costieri e dell’entroterra, il pregio delle città d’arte salentine e la ricchezza delle tradizioni culturali e popolari fanno del Salento una regione vivibile ed apprezzabile tutto l’anno. Come non citare per esempio la Pasqua, che qui in Salento è al centro di celebrazioni molto appassionate e seguite dalla popolazione locale, come le processioni religiose della settimana santa, il pranzo tradizionale della domenica di Pasqua e le sagre popolari numerosissime nel periodo.

Gallipoli
Gallipoli

Ed anche il capodanno riserva bellissime sorprese a chi si volesse avventurare in territorio salentino. Il capodanno in Salento offre infatti interessanti appuntamenti legati alla storia ed alla cultura locale, molti dei quali caratterizzati dalla rappresentazione simbolica del passaggio dal vecchio al nuovo anno.

Tanti i falò, che illuminano la fredda notte dell’ultimo dell’anno, in cui vengono bruciati fantocci e manichini che rappresentano l’anno vecchio che se ne va. Tanti anche gli spettacoli affascinanti dei fuochi d’artificio, che illuminano di mille colori l’inquieto movimento delle onde del Mediterraneo.

Non mancano appuntamenti affascinanti con la musica ed il ballo: come da tradizione, dopo il ricco cenone di fine anno, che offrirà la possibilità di gustare molti piatti tipici di una cucina ricca e genuina, immancabile è l’appuntamento nella piazza principale di paesi e cittadine, dove la folla scandirà insieme lo scoccare degli ultimi secondi che ancora separano dal nuovo anno, si scambierà gli auguri e si ritroverà a ballare al suono di musiche tradizionali come la celebre pizzica o di concerti dal vivo nei palchi allestiti dalle amministrazioni cittadine.

Gallipoli ed Ugento, Torre Vado e Santa Maria di Leuca, Nardò, Lecce ed Otranto sono solo alcune delle località da esplorare durante il periodo ci feste e di celebrazioni che vanno dal Natale al Capodanno.

Un patrimonio di tradizioni di arte e di cultura imperdibile ed emozionante che saprà offrire ai visitatori un periodo di vacanza a capodanno davvero indimenticabile.

La riscoperta del territorio salentino da parte di un pubblico sempre più vasto ha stimolato con forza la crescita delle infrastrutture turistiche e di accoglienza, così che, tra case vacanze in Salento, appartamenti per le vacanze, hotel, alberghi e pensioni, sono tantissime e davvero svariate le possibilità di trovare una sistemazione e delle interessanti offerte di capodanno per le proprie vacanze di Capodanno in Salento adatte alle proprie esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.